1. Premessa

    Con effettuata ordinazione da parte dell’acquirente, l’ acquirente conferma e accetta le condizioni generali di vendita, di consegna e di pagamento. Esse sono valide per tutte le consegne e prestazioni inclusi servizi aggiuntivi che non vengono specificati singolarmente. Non siamo vincolati alle condizioni di vendita, consegna o acquisto dell‘acquirente. Con ciò viene contraddetta ogni forma di condizione da parte dell’acquirente. Inoltre deve essere espressamente affermato, che non sussista alcuna forma di immoralità da entrambe le parti. Deviazioni o integrazioni di contratto, garanzie speciali e altri accordi individuali richiedono di essere eseguite senza eccezioni per iscritto per essere valide. L’acquirente accetta e si vincola alle condizioni di contratto con l’accettazione incondizionata della consegna o della prestazione. Le nostre condizioni generali di vendita e consegna sono valide per l’intero rapporto di affari inclusi ordini aggiuntivi. Questo vale anche per ordini in futuro, senza esplicito riferimento alle condizioni contrattuali. Vale anche nel caso l’acquirente effettui ordini ad altre condizioni, senza esplicita contraddizione da parte del venditore. Anche in questo caso vale la conferma, che non sussiste alcuna forma di immoralità per entrambe le parti.

  2. Vendita

    Le offerte non sono vincolanti per il venditore e non sussiste vincolamento di consegna. Ordini sono vincolanti se accettati tramite conferma dell’ordine in forma scritta. Se sussistono deviazioni della conferma d‘ordine tra la forma scritta e stampata si accetta la validità della forma scritta. Correzioni eseguite in seguito sono soggetto a vincolamento solo in seguito ad una conferma scritta da parte del venditore. Il venditore gode della facoltà di ritirarsi dal contratto, tra la conferma d’ordine e consegna del prodotto, in caso si viene a conoscenza di condizioni economiche dell’acquirente che mettono in discussione la sicurezza delle richieste del venditore. In caso di storno del contratto da parte dell’acquirente, il venditore è autorizzato a richiedere un riscatto per il danno subito o il mancato profitto oppure una tassa storno del 15% senza diritto giudiziale.

  3. Consegna

    I tempi di consegna predefiniti non sono indicativi ma stimati e possono variare minimamente, a eccezione di una conferma scritta, con la quale il venditore si obbliga a consegnare il prodotto ad un tempo prestabilito da entrambe le parti. Eventuali risarcimenti di danni possono essere richiesti solo se in caso di intenzionalità o negligenza grave. I rischi di trasporto sono sempre a carico dell’acquirente, destinatario o committente. Ogni coinvolgimento da parte del venditore termina con la consegna della merce alla ditta di trasporto, anche se i prezzi vengono stabiliti senza terzi implicati. Le stesse condizioni valgono anche per accordi verbali o modifiche di contratto. Se tuttavia viene fatta la consegna non sussistono vincolamenti da parte del venditore fino a conferma scritta delle modifiche o degli accordi fatti con l’acquirente. Se la consegna eseguita avviene dopo accordo telefonico o verbale ed eventuali errori a causa di incomprensione non sono a carico del venditore. Se la consegna non può avvenire a causa di imprevisti da parte dell’acquirente e il venditore non sussiste motivo di ritiro dal contratto da parte del venditore, mettiamo a disposizione la merce in magazzino e subentra la data di scadenza del pagamento della merce.

  4. Pagamento
    Le nostre fatture sono pagabili entro 30 giorni dalla data della fattura. Pagamenti con cambio possono essere effettuati solo con il nostro consenso espresso e se non consistono specifiche richieste di cambio. Eventuali tasse aggiuntive devono essere supportate dall’acquirente. Gli assegni e valute di cambio sono valide solo dopo incasso. In caso di ritardo di pagamento l’acquirente è vincolato a pagare interessi di mora alla banca centrale europea pari al 5% sopra la tassa di base. L'affermazione di ulteriori danni di default rimane inalterata. Il mancato rispetto dei nostri termini di pagamento, nonché circostanze, che mettono in discussione merito di credito dell’acquirente, portano  a scadenza immediata le nostre rivendicazioni, senza riguardo a possibili dilazioni concesse. In questo caso il venditore si riserva il diritto di richiesta di risarcimento danni o di ritiro contratto. Le prestazioni e diritti di ritenzione per legge sono esclusi rispetto agli obblighi contrattuali del compratore. Il compensamento con eventuali domande riconvenzionali nei confronti dei nostri crediti è esclusa, a meno che non si riconosce in forma scritta o si tratta di riconvenzioni stabilite per legge. L'acquirente è d'accordo che tutti i pagamenti egli fa in primo luogo sono addebitati su interessi e altri costi aggiuntivi, e solo alla fine dei quali sono sotto riserva di proprietà.5.      

  5. Merce a riserva di proprietà del venditore
    Merci da noi consegnate rimangono di nostra proprietà fino al completo pagamento di tutte le eventuali richieste riguardanti l’intero rapporto d'affari, ogni forma di prescrizione esclusa. Durante l'elaborazione con altre merci, non nei nostri beni di proprietà, da parte dell'acquirente, saremo comproprietari dell’entità nuova nel rapporto tra il valore della merce di prenotazione alle altre merci usate al momento della lavorazione. Altrimenti si applica lo stesso che per i prodotti riservati ai sensi di questi termini per l'oggetto risultante dalla trasformazione di un’entità nuova. L'acquirente può solo vendere la merce nel normale svolgimento dell'attività alle sue normali condizioni di vendita e finché egli non è in arretrato. Egli ha il diritto ed è autorizzato che i crediti derivanti dalla rivendita vengano trasferiti al venditore per rivendere la merce di prenotazione con a condizioni prestabilite. Per quanto dovrebbe essere messa mano sulla merce consegnata con riserva di proprietà del venditore da parte di terzi, l'acquirente dovrà informare il venditore immediatamente per iscritto. Egli è tenuto a rinviare a noi, al più tardi entro 3 giorni lavorativi dalla richiesta, a proprie spese la merce con riserva di proprietà del venditore al nostro quartier generale. Inoltre l’acquirente ha il dovere, se necessario, di consentire di entrare nel suo magazzino allo scopo di ritiro della merce. Durante l'attuazione di ritenzione della merce, rimane valido il prezzo di acquisto per un importo del 70% della fattura a titolo di risarcimento per la perdita di reddito, perde le spese di disposizione, di valore, ecc.

  6. Consulenza

    Per suggerimenti di elaborazione e consulenza (o simile) da parte nostra, ne viene solo accettata eventuale responsabilità se queste istruzioni vengono richieste per iscritto dall'acquirente, sono vincolanti per L’acquirente e se vengono richieste su base di un specifico progetto di costruzione a noi noto. In ogni caso, l'acquirente è tenuto a verificare le nostre note, tenendo conto delle descrizioni dei prodotti e le caratteristiche dei nostri prodotti e alla specifica destinazione d'uso e, se vuole il caso, consultare un esperto in caso di dubbio.

  7. Merce in ritorno al venditore

    Il ritiro di merce già consegnata, e non difettosa (merce resa) è effettuata in casi eccezionali, previo accordo e solo se la merce in questione è in perfette condizioni. Le spese di spedizione devono essere sostenute dall’acquirente. Costi di manipolazione pari al 50% del prezzo lordo al momento della consegna saranno a carico dell'acquirente. Eventuali danni alla merce da parte dell'acquirente o della ditta di trasporto escludono regolarmente il ritiro.

  8. Reclamazione, garanzia e compensazione danni

    L'acquirente è tenuto a controllare la merce immediatamente al ricevimento, per eventuali difetti, anche ottici. L'affermazione di un difetto richiede la presentazione di un certificato del trasportatore. Una rivendita o il trattamento e la lavorazione di prodotti difettosi deve essere omessa. Reclamazioni di qualsiasi genere devono essere dichiarate immediatamente dopo il ricevimento della merce, per evidenti difetti di ogni genere le reclamazioni devono avvenire prima della lavorazione, e per difetti nascosti immediatamente dopo averne preso conoscenza. I danni causati da esposizione a condizioni metereologiche o da stoccaggio improprio sono esclusi dalla garanzia. Il venditore è obbligato a rispondere a richieste di risarcimento danni di qualsiasi tipo, a prescindere dal motivo di diritto che ne sono derivati, solo per grave infrazione (intenzionalità o negligenza grave) o per mancanza di caratteristiche promesse da contratto. La responsabilità per danni conseguenti all’uso rimangono esclusi.

  9. Legge applicabile, luogo di adempimento, tribunale competente e inefficacia di divisione
    Per qualsiasi contratto d’affari vale la legge austriaca. Per tutti i diritti ed obblighi in seguito al contratto d’affari per entrambe le parti vale Salisburgo in Austria come luogo di compimento. Tribunale competente per le controversie legali per tutte le richieste attuali e future del rapporto d'affari è Salisburgo. Nonostante ciò, abbiamo il diritto di invocare un altro tribunale competente per l’acquirente/ cliente. Qualora uno qualsiasi di questi termini e condizioni, che siano tutti o in parte invalidi, le restanti disposizioni restano pienamente efficaci. Al posto di disposizioni inefficaci subentrano coloro che sostengono lo scopo più vicino e in un modo ammissibile.