1. Denominazione materiale, di preparazione e tipologia di società

  • specificazione del prodotto
  • nome commerciale:
    vedi appendice
  • uso del materiale / preparazione:
    materiale edile, massa adesiva lavorata a caldo per fughe, massa a colata
  • indirizzo produttore / speditore:
    Villas Austria GmbH
    Industriestrasse 18
    A-9586 Fürnitz
    Tel: +43/ (0) 4257/2241-0 Fax: +43/ (0) 4257/2241-2282
  • dipartimento informazioni: reparto laboratorio; selezione telefonica diretta: 2243, e-mail: a.wolte@villas.at
  • informazioni in caso di emergenza: reparto laboratorio; selezione telefonica diretta: 2243 (da lunedì a venerdì: 7:30 – 16:30)

 

2. Possibili pericoli

  • denominazione pericolo: non richiesta
  • avvisi specifici di pericolo per uomo e ambiente: non richiesta
  • sistema di classificazione:
    Il sistema di classificazione è conforme alle direttive CE ed è integrata da dati raccolti da bibliografia tecnica.

 

3. Composizione/ informazioni sugli ingredienti

  • caratterizzazione chimica
  • descrizione:
    massa bituminosa, contenente polimeri ed eventualmente riempitivo a minerali inerti.
  • ingredienti pericolosi:
    non ce ne sono
  • avvisi aggiuntivi:

 

4. Misure di pronto soccorso

  • avvisi generali:
  • inalazione:
    I prodotti vengono elaborati a temperature elevate. L’inalazione di vapori è da evitare quanto possibile.
  • contatto con la pelle:
    Sussiste pericolo di ustioni durante la manipolazione di bitume caldo. A contatto con la pelle con bitume caldo non tentare di rimuovere il bitume dalla pelle. Mantenere l'area interessata immediatamente per almeno 10 minuti sotto l'acqua corrente fredda. Fare un piccolo taglio, se il bitume aderisce circolarmente, dato rischio di strozzamento del flusso sanguineo. Piccoli spruzzi bitume possono essere rimossi con olio di oliva o olio di paraffina dalla pelle. Assistenza medica necessaria.
  • contatto con occhi:
    Qualora la massa bituminosa calda dovesse venire a contatto con gli occhi, è necessario tenere esso immediatamente per almeno 5 minuti sotto tanta acqua corrente fredda. Immediata richiesta di assistenza medica. Qualora gli occhi dovessero esser venuti a contatto con la massa già raffreddata, e importante sciacquare l’occhio immediatamente con acqua fredda per almeno 5 minuti. Se l’irritazione dell’occhio dovesse ancora sussistere, è necessario consultare un ottico.
  • In caso di ingestione:
    praticamente impossibile; livello di tossicità molto scarso.
  • avvisi per il medico / trattamento:
    non tentare di rimuovere il bitume dalla pelle. Quando il prodotto si è raffreddato non è più motivo di pericolo provvedere a coprire la parte di pelle ustionata con fasciatura sterile. Durante il processo di guarigione il bitume si stacca da solo dalla ferita di solito nel giro di pochi giorni. Qualora il luogo della ferita o la natura del materiale dovessero rendere necessaria la rimozione della massa bituminosa, può essere usato olio di paraffina – paraffinum liquidum –. È indicata anche la miscela di olio di paraffina con cherosene. Attenzione però all‘ultima, dato che il cherosene può causare irritazioni alla pelle. In caso di uso di sostanze solubili, sciacquare abbondantemente con detergenti o saponi neutri. In seguito può essere applicata una crema grassa per facilitare il processo di guarigione. Si raccomanda di usare solo detergenti medicalmente approvati per rimuovere il bitume da parti interessate, altre sostanze potrebbero causare ulteriori danni.

 

5. Misure antiincendio

  • sostanze idonee all’estinzione dell‘incendio:
    schiuma estintiva, CO2, polvere estintiva, erogazione d’acqua a getto diffuso
  • sostanze non idonee a causa di sicurezza
    erogazione d’acqua a getto pieno; a contatto con massa bituminosa ancora liquida sussiste il pericolo scagliamento di bitume in modo esplosivo.
  • Specifico pericolo dato dal materiale, prodotti da combustione o vapori che ne derivano:
    sostanza sviluppata da combustione: mono-ossido di carbonio (CO)
  • Dispositivi di protezione:
    raccomandazione di protezione per mani, per viso e da fonti di calore; portare maschera auto respiratoria.
  • avvisi aggiuntivi:
    rimozione di resti di combustione come prescritto e raccomandato da norma.

 

6. Misure in caso di rilascio accidentale:

  • misure di precauzione per la persona:
    non sono necessarie misure specifiche.
  • misure di precauzione per l’ambiente:
    non sono necessarie misure specifiche.
  • misure di rimozione:
    lasciare raffreddare la massa, rimuovere meccanicamente
  • avvisi aggiuntivi:

 

7. ;anutenzione e conservazione:

  • manutenzione:
  • avvisi per manutenzione sicura:
    non sono necessarie misure specifiche se sono in atto le norme di manutenzione e conservazione sicura del prodotto.
  • dispositivo di protezione da combustione:
    non sono necessarie misure specifiche.
  • immagazzinamento:
  • richieste speciali per stanza di immagazzinamento e contenitore:
    non sono necessarie richieste speciali.
  • avvisi di stoccaggio multiplo:
    non necessario
  • avvisi aggiuntivi alle condizioni di immagazzinamento:
    tenere lontano da fonti di calore o di umidità; possibilità di immagazzinamento perenne

 

8. Limitazione d’esposizione e dispositivi di protezione individuale

  • avvisi aggiuntivi per progettazione di sistemi tecnici:
    nessun avviso aggiuntivo, vedi punto 7.
  • dispositivi di protezione individuale:
  • misure di sicurezza e igiene generali:
    sono da osservare le solite norme di sicurezza nel maneggio di massa bituminosa a caldo.
  • protezione mani:
    guanti di protezione, protezione mani preventiva con apposita crema di protezione.
  • protezione occhi:
    occhiali protettivi
  • protezione corpo:
    tuta da lavoro di protezione

 

9. Caratteristiche fisicali e chimiche

  • forma: solida; durante la lavorazione liquida bollente
  • colore: nero
  • odore: inodore a freddo; simil-bitume quando la massa è calda
  • trasformazione del suo stato
  • punto di fusione: vedi appendice
  • Punto di evaporazione:
  • Punti di infiammabilità: >250 °C (DIN ISO 2592)
  • Temperatura di accensione: >300 °C
  • autoinfiammabilità: non auto infiammabile
  • densità a 20°C: vedi appendice
  • solubilità in acqua: non solubile

 

10. Stabilità e reattività

  • decomposizione termica / condizioni da evitare:
    surriscaldamento in stato di scioglimento.
  • Reazioni pericolose:
    reazioni pericolose non conosciute.
  • Prodotti pericolosi di decomposizione:
    Se ben conservato, mantenuto e preparato non sono conosciuti prodotti pericolosi da decomposizione

 

11. Avvertenze tossicologiche

  • Tossicità acuta:
  • Reazione di irritazione:
    • pelle: nessuna irritazione
    • occhi: nessuna irritazione
  • Avvertenze tossicologiche aggiuntive:
    Se ben usati le masse colabili Villas non creano a nostra conoscenza ed esperienza alcun danno alla salute.

 

12. Avvertenze ecologiche

  • Avvertenze generali:
    non crea inquinamento d’acqua secondo l’atto di gestione delle acque; e classificato nella categoria zero nella classe di pericoli dell’acqua dalla commissione federale di valutazione di sostanze inquinanti. non pericoloso per l‘acqua (autovalutazione)

 

13. Avvertenze di disposizione

  • raccomandazione del prodotto:
    disporre del prodotto seguendo le normative di autorità.
  • Codice die rifiuti:
    ÖNORM S2100: 54912 (bitume, asfalto)
  • avvertenze di disposizione:
    riciclaggio/uso termico
  • catalogo rifiuti europeo:
    L'assegnazione dei numeri d`identificazione dei rifiuti deve essere realizzato settore e di processo secondo le normative CAE.
  • Imballaggi contaminati:
    non sussiste raccomandazione

 

14. Avvertenze di trasporto

  • Trasporto terra ADR/RID e GGVS/GGVE (oltre confine/nazionale):
  • Classe ADR/RID-GGVS/E: -
  • Numero materiale (numero UN): -
  • Trasporto su acqua classe IMDG/GGVS-acque:
  • classe IMDG/GGVS-acque: -
  • trasporto in aria ICAO-TI e IATA-DGR:
  • classe ICAO/IATA: -
  • trasporto/ avvertenze aggiuntive:
    Bene trasportabile non pericoloso a seconda delle normative nazionali ed internazionali.

 

15. Normative

  • classificazione secondo normative UE:
    nessuna classificazione secondo normative UE / normativa sostanze pericolose non necessaria.
  • Normative nazionali:
  • Classe di pericolo per l‘acqua: classe zero, non pericoloso per l‘acqua (autovalutazione)

 

16. Avvertenze aggiuntive

Le informazioni contenute in questa scheda di sicurezza si basano sulle nostre conoscenze attuali, tuttavia, non offre garanzia delle caratteristiche del prodotto e stabiliscono alcun rapporto legale. Non sussiste garanzia di completezza ed esenza di errori. L’utente deve convincersi che tutte le informazioni per l’utilizzo del prodotto sono corrette e complete. L’utente è obbligato a seguire su la propria responsabilità leggi e normative vigenti, compresi quelli che non sono menzionati nella presente scheda tecnica.

  • scheda dipartimento informazioni:
    reparto laboratorio
  • consulenza:
    reparto laboratorio Tel.: +43/ (0) 4257/2241-2243